il mausoleo del monte dell'Incastroil mausoleo del monte dell'Incastro
il mausoleo del monte dell'Incastro
il mausoleo del monte dell’Incastro

Nel mausoleo di monte dell’Incastro.

Ma tu guarda se, proprio accanto alla terza città più grande del Lazio (Guidonia, 90.000 abitanti), a pochi metri da una zona residenziale e dalla riserva dell’Inviolata, e a pochi chilometri dal GRA, si deve trovare un sito che risponde ai requisiti necessari, perché un luogo vicino Roma sia segreto. Ovvero:

  • è quasi del tutto sconosciuto. Spesso anche agli abitanti dei dintorni;
  • non è generalmente indicato nelle guide escursionistiche più comuni;
  • non ci arriva alcun sentiero segnato;
  • l’ubicazione non è semplice da individuare;
  • è vicino a Roma (non più di 30 KM dal GRA);
  • è sufficientemente suggestivo.

    il mausoleo del monte dell'Incastro
    il mausoleo del monte dell’Incastro

Ma veniamo a noi.

Esternamente la meta di questa escursione è una delle tante collinette verdi della campagna romana. Poi, avvicinandosi, si nota una galleria sotto un albero.

Vi si entra curvi finché, nel punto più stretto, quaranta centimetri scarsi di diametro, si può continuare solo strisciando e con una torsione del busto, per superare la strozzatura.

Passata la strettoia la galleria si allarga, ci si può rimettere in piedi e giungere in un grande ambiente circolare.

E qui si rimane senza fiato: la visione dei resti dei mosaici, i due absidi, la luce che entra dai due fori di cui uno sulla sommità della volta.

Tutto dà una bellezza irreale.

Peraltro si tratta della stessa tecnica del Pantheon.

il mausoleo del monte dell'Incastro
il mausoleo del monte dell’Incastro

In realtà, più del Pantheon romano, questo sito, per il finestrone laterale dal quale anche prende luce, ricorda la sala grande del complesso termale di Baia, vicino Napoli, un altro luogo straniante a sufficienza.

Tornati alla luce dei campi coltivati, e quindi alla realtà, si potrebbe uscire di nuovo dalla realtà ed entrare in un nuovo ambiente onirico, ovvero un altro sito ipogeo, altrettanto stupefacente e poco distante, la chiesa di S. Nicola, per inciso descritta nel secondo volume dei “Luoghi segreti a due passi da Roma“.

Tutte le foto, a parte quella a lato, di Baia, sono di Stefano De Francesco.

Baia (NA) - simile al mausoleo di monte dell'Incastro
Baia (NA) – simile al mausoleo di monte dell’Incastro

Di luigi plos

58 anni, con una figlia di quasi 23, ho sempre avuto una grande passione per l’avventura, che ho cercato per molto tempo in alta montagna e, negli ultimi anni, vicino Roma. Fin da ragazzo rimasi infatti sorpreso dalla smisurata quantità di luoghi segreti a due passi da Roma. Così, dopo oltre vent’anni dedicati all’alpinismo e all’escursionismo di buon livello ho cominciato, nel 2011, a perlustrare in modo sistematico il territorio dove vivo (cosa che peraltro avevo sempre fatto), conoscendolo in modo sempre più approfondito. Questa conoscenza si è concretata in circa seicento articoli postati su questo blog, in sei guide escursionistiche, oltre 160.000 followers su Facebook e tanto altro. Il tutto sempre inerente i luoghi sconosciuti e straordinari intorno alla capitale e il tutto intervallato da riflessioni su economia, politica, ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Siamo alle porte del Natale e se anche Tu sei uno di quelli che non hanno idee, di solito, su cosa regalare, ecco il suggerimento!

La guida con 90 itinerari misteriosi che ho individuato nei dintorni di Roma; ti faranno venir voglia di esplorarli e di farli esplorare ai tuoi parenti/amici. 

Scarica un’anteprima completamente gratuita della Guida a questo link: https://bit.ly/47MStv2.

Puoi avere con te “L’avventura fa 90” tramite amazon a questo link , oppure leggendo qui https://www.luigiplos.it/come-avere-con-voi-lultima-guida-lavventura-fa-90/, oppure utilizzando il pulsante in basso a destra. E … buone avventure per il 2024! “

× Scopri la prossima escursione!