La Polledrara di CecanibbioLa Polledrara di Cecanibbio

In questi dieci anni di avventure ci siamo imbattuti in luoghi che un tempo erano noti e che sono diventati sconosciuti.

Ovvero hanno subìto un processo inverso a quello di tutti gli altri siti, un tempo ignoti e, poi, per il tramite delle nostre perlustrazioni, portati all’attenzione del pubblico, come sapete 🙂 .

Per esempio l’Eremo di S. Angelo in Lacu  https://www.luigiplos.it/come-un-luogo-conosciuto-diventa-un-luogo-segreto-s-angelo-in-lacu/, il quale, per via delle frane, è oggi difficile da raggiungere (ci vuole la corda) ed è quindi diventato “segreto”.

Detto questo, ecco oggi la storia di un altro luogo, un tempo noto e oggi “ignoto”.

La Polledrara di Cecanibbio

E non si trova in un territorio selvaggio e franoso, ma all’interno di un hangar dentro Roma – precisamente nell’area di Castel di Guido.

Si tratta della Polledrara di Cecanibbio, il più importante giacimento paleontologico in Europa.

https://www.soprintendenzaspecialeroma.it/schede/polledrara-di-cecanibbio_2974/

Per decine di migliaia di anni, in questo sito, le sabbie mobili lungo un fiume hanno soffocato e sommerso centinaia di animali che andavano ad abbeverarsi, fra cui elefanti preistorici, rinoceronti, ecc.

E il vedere i resti di questi elefanti, pesanti dodici tonnellate (il doppio di quelli odierni) e con zanne di quattro metri, è emozionante, come traspare dalle foto.

La Polledrara di Cecanibbio

La Polledrara è un sito unico e appartiene a tutti noi (è infatti al comune di Roma e dato in appalto) ed è chiuso da anni.

Solo grazie alla caparbietà di Cristian, Lucumone Massimo di Castel di Guido, che quando è in vena è in grado rompere i costoni alle istituzioni come nessun altro, e che per mesi ha lavorato alle costole i responsabili fino a loro esaurimento, siamo riusciti a entrare nella Polledrara e a portarvi tre gruppi.

Ciascuno con venticinque partecipanti, insieme a “Cornelia Antiqua” lo scorso 24 settembre (2023).

Castel di Guido – presso la Polledrara di Cecanibbio

Una giornata eccezionale, completata dal pranzo al sacco con leccornie locali e dalla partita di touch rugby nel campo di calcio di Castel di Guido.

Ma non disperiamo: la Polledrara di Cecanibbio dovrebbe aprire nel 2024.

Da non farcela sfuggire, qualora venisse nuovamente sigillata.

Seguiteci per avere info in merito 🙂

La Polledrara di Cecanibbio

Di luigi plos

58 anni, con una figlia di quasi 23, ho sempre avuto una grande passione per l’avventura, che ho cercato per molto tempo in alta montagna e, negli ultimi anni, vicino Roma. Fin da ragazzo rimasi infatti sorpreso dalla smisurata quantità di luoghi segreti a due passi da Roma. Così, dopo oltre vent’anni dedicati all’alpinismo e all’escursionismo di buon livello ho cominciato, nel 2011, a perlustrare in modo sistematico il territorio dove vivo (cosa che peraltro avevo sempre fatto), conoscendolo in modo sempre più approfondito. Questa conoscenza si è concretata in circa seicento articoli postati su questo blog, in sei guide escursionistiche, oltre 160.000 followers su Facebook e tanto altro. Il tutto sempre inerente i luoghi sconosciuti e straordinari intorno alla capitale e il tutto intervallato da riflessioni su economia, politica, ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Approfitta anche Tu di questo splendida occasione! 

La guida con 90 itinerari misteriosi che ho individuato nei dintorni di Roma; ti faranno venir voglia di esplorarli e di farli esplorare ai tuoi parenti/amici. 

Scarica un’anteprima completamente gratuita della Guida a questo link: https://bit.ly/47MStv2.

Puoi avere con te “L’avventura fa 90” tramite amazon a questo link , oppure leggendo qui https://www.luigiplos.it/come-avere-con-voi-lultima-guida-lavventura-fa-90/, oppure utilizzando il pulsante in basso a destra. E … buone avventure per il 2024! “

× Scopri la prossima escursione!