senza l’euro la benzina costerebbe millanta euro

distributore

Senza l’euro la benzina costerebbe millanta euro.

Ecco uno dei baubau dei mass media per terrorizzare gli italiani qualora dovessimo uscire dall’euro.

In realtà il 65% del costo della benzina sono tasse e accise, e anche se il rimanente 35% si dovesse acquistare sui mercati internazionali con una moneta svalutata diciamo del 30% (ovvero più o meno la perdita di valore del sistema paese Italia rispetto alla Germania in 13 anni di permanenza nell’euro), alla fine, rimanendo le stesse tasse, il costo aumenterebbe da 1,900 euro a 2,100 euro, ovvero di circa il 12%.

Per inciso in paesi come la Polonia, che sono fuori dall’area Euro, la benzina costa meno che da noi.

E poi diciamone un’altra:

quando abbiano adottato l’euro, il cambio con il Dollaro era:

1 usd = 1,30 Euro

Ora :

1 usd = 0,75 Euro
Praticamente, le nostre merci, sui mercati che adottano il Dollaro, sono più che raddoppiate.

E, a parità più o meno di costo del petrolio con i prezzi attualizzati, la benzina è aumentata quasi del 50% (non sono cifre precise, ma direi che ci siamo!).

Ah, e poi ci sarebbe un altro particolare: nel solo anno 1999 la lira, ormai agganciata all’euro, perse il 30% del suo valore sul dollaro. Qualcuno ricorda di costi di benzine aumentati di 4 volte o cazzate simili?  goofynomics.blogspot.it

luigi plos

Commenta da Facebook