Presentazione delle guide ai media

Presentazione delle guide - laghetto nascosto presso Gallicano

Presentazione delle guide – laghetto nascosto presso Gallicano

Dalle forre a nord di Roma ai laghi colorati di Pomezia, dalle antichissime opere idrauliche lungo il fiume Arrone  a occidente, verso il mare, alle cave di Salone verso oriente.

Le due guide “Luoghi segreti a due passi da Roma”, disponibili su Amazon, non sono paragonabili ad altre in commercio.

Esse danno infatti informazioni su luoghi che vengono tralasciati dalle altre guide e sui quali non si trovano facilmente informazioni sulla rete. Così queste due guide possono fungere da complemento per le altre.

Due sono gli obiettivi che si prefiggono queste guide:

1. Avventura. Queste guide sono uno Stargate per l’avventura, per provare sensazioni particolari, per diventare per qualche ora un Indiana Jones.

2. Valorizzazione del territorio che circonda Roma, e del paesaggio italiano in genere. I popoli che hanno abitato il territorio italiano hanno sempre avuto nel DNA il senso del bello e del funzionale al tempo stesso, che ha nei secoli permeato il Made in Italy.

Così  il paesaggio intorno a Roma (e quello italiano in generale) è diventato unico al mondo per la commistione uomo-natura intervento di generazioni di uomini che lo hanno arricchito. forse noi dovremmo pensare prima alla tutela di un paese, che per almeno ottocento anni di seguito, ovvero dal tempo dei comuni, ha prodotto una serie unica al mondo e nel tempo di manufatti e di opere d’arte, grazie ad un numero smisurato di artigiani e di artisti di valore, che hanno contribuito a modellare l’incomparabile paesaggio italiano.

Presentazione delle guide - la chiesa ipogea di S.Nicola - foto di mauro intini

Presentazione delle guide – la chiesa ipogea di S.Nicola – foto di mauro intini

Per questo ritengo fondamentale valorizzare il paesaggio agrario, e non solo, intorno a Roma.

Questo paesaggio è forse l’unico nostro asset che non può essere delocalizzato. Dobbiamo tutelarlo, e tramandarlo ai nostri figli. E per tutelarlo dobbiamo conoscerlo.

Ogni luogo descritto nel libro risponde perlomeno a cinque dei sei requisiti sotto indicati:

    • devono essere praticamente sconosciuti. Sovente anche a chi abita nei pressi;
    • non devono trovarsi di solito nelle guide escursionistiche più comuni;
    • non devono essere raggiunti da sentieri segnati;
    • non devono essere semplici da individuare;
    • devono essere suggestivi;  e ovviamente
    • devono essere nei pressi di Roma (non più di 30/35 KM dal GRA. Per quanto la maggior parte dei luoghi segreti da me descritti disti pochissimi chilometri dal GRA).
Presentazione delle guide - le cave di Salone

Presentazione delle guide – le cave di Salone

Le guide sono indirizzate a:

–       A chiunque ami l’avventura e in primis a tutti i cittadini romani con un minimo di senso dell’avventura

–       Ai soci CAI

–       Ai biker e ai mountain biker.

–       Agli escursionisti

–        Agli Scout.

A chi ama il treno. A questo proposito sette dei 50 luoghi sono rapidamente raggiungibili in treno e bicicletta:

di treno, o di bicicletta possiamo arrivare da Roma in luoghi che sembrano distare 10.000  chilometri, e che sono invece dietro casa.

 

Foto di copertina: particolare delle gallerie etrusche di Formello. Foto di Luca Graziani

Presentazione delle guide la discesa nel pozzo del merro

Presentazione delle guide la discesa nel pozzo del merro

Commenta da Facebook