I 10 luoghi segreti più belli a due passi da Roma.

le gallerie etrusche - i 10 luoghi segreti più belli vicino Roma

le gallerie etrusche – i 10 luoghi segreti più belli vicino Roma

Al traguardo dei settantacinque luoghi segreti a due passi da Roma, descritti nelle tre omonime guide (la terza in via di completamento), mi è stata fatta una domanda perfida:

Quali sono, Luigi, secondo te, i dieci luoghi segreti più belli a due passi da Roma?”.

Sapete, sono legato a tutti i siti meravigliosi e sconosciuti vicino Roma, che ho “riscoperto” negli anni.

Ma, visto che mi costringono proprio a fare la classifica dei 10 luoghi segreti più belli, ebbene, eccola!

Non però in ordine di meraviglia, perché non è possibile.

N. 1.  Le Gallerie etrusche di Formello. La cittadina di Formello, a circa dieci chilometri dal GRA, è circondata da alcune decine di chilometri di gallerie di uso idraulico, scavate millenni fa. Entrare in questi antri, sentire lo scorrere dell’acqua sotto i nostri piedi, essere colpiti dalla luce che fende l’oscurità attraverso i pozzi di servizio: tutto dà sensazioni particolari e arcane, e un certo timore.

I 10 luoghi segreti più belli vicino a Roma -La cascata di Ponte Lupo

I 10 luoghi segreti più belli vicino a Roma -La cascata di Ponte Lupo

N. 2.  La Gola di Ponte Lupo. E’ probabilmente il luogo vicino Roma (circa venti chilometri dal GRA) dove la natura è rimasta più integra. Al termine di questa gola selvaggia appare dietro una curva, improvvisa, una cascata vertiginosa, di certo la più alta della provincia di Roma con quasi cinquanta metri di altezza, che corona degnamente il singolare avvicinamento in una wilderness pressoché assoluta, e che dà, per l’isolamento del luogo, l’impressione di essere i primi a giungervi.

N. 3.  I Laghi Colorati della Solforata di Pomezia. A circa quindici chilometri dal GRA ecco quattro laghi in sequenza, uno più onirico dell’altro. Si attraversano esili lembi di terra in mezzo agli acquitrini, si salta sulle rocce rese gialle dallo zolfo, si sale un po’ a fatica, lungo i fianchi erosi della collina più alta. E, a coronamento, appare la visione emozionante, soprattutto con il sole alto nel cielo, del lago rosso. Poi c’è il lago con il faraglione, il lago bianco e, nascosto fra le colline rocciose, il piccolo lago vermiglio.

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - Il lago vermiglio - solforata di Pomezia

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – Il lago vermiglio – solforata di Pomezia

N. 4.  Le Mole del Fosso di S.Antonino. Anche qui siamo al top. A circa quindici chilometri dal GRA troviamo tre mole medievali in sequenza, accanto a tre cascate attive tutto l’anno (ebbene si. Sono millenni che utilizziamo le energie rinnovabili). Le mole si trovano in un ambiente selvaggio a poche centinaia di metri dalle prime case di Castelnuovo di Porto. Fra le tre la più bella è quella centrale, la moletta di Mezzo, con le strutture ormai fuse con le due cascate (la più piccola esce da un foro artificiale) in un ambiente primigenio.

N. 5.  La cascata dell’Inferno. Situata all’interno del Parco di Veio come le gallerie etrusche e le mole del fosso di S.Antonino, questa cascata è il mio luogo del cuore, perché, quando la “scoprii” vent’anni fa, non l’avevo mai vista in foto o in video. E scoprire un posto simile a poche centinaia di metri in linea d’aria dai prati del Sorbo, luogo di picnic per famiglie, mi fece provare l’emozione di chi arriva per primo in un luogo misterioso (Indiana Jones docet).

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - la cascata dell'Inferno - foto di Giulio Giuliani

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – la cascata dell’Inferno – foto di Giulio Giuliani

Si tratta di un posto selvaggio e difficilmente raggiungibile, anche se dista solo quindici chilometri dal GRA:  un percorso in ambiente fluviale, con poca luce per via della fitta copertura ombrosa e con tanta umidità. L’arrivo è sorprendente: si sente il rumore dello scroscio d’acqua della cascata, ma questa risulta invisibile, trovandosi dietro una curva all’interno della gola rocciosa, e appare solo all’ultimo momento.

Ed è tanto più suggestiva quanto più c’è scorrimento idrico (tipicamente da novembre a maggio). Peccato che, più acqua c’è, e più l’avvicinamento è difficile.

N. 6.  Il Fosso del Peccato. Tutti i Romani conoscono Calcata, a meno di trenta chilometri dal GRA, alta sulla sua rupe a dominare la selvaggia forra del Treja. Molto pochi conoscono invece un tributario del Treja, localmente chiamato fosso del Peccato.

Si tratta di una gola dall’accesso difficile da individuare, e in un ambiente fantasy a poche centinaia di metri da quell’altra location fantasy che è Calcata. E con una cascata terminale che la interrompe bruscamente. Cosa volete di più?

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - Il Fosso del Peccato

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – Il Fosso del Peccato

N. 7.  ll Castello d’Ischia.  Altro luogo al quale sono molto legato, perché lo “scoprii” prima di internet come per la Cascata dell’Inferno, senza quindi conoscerne l’aspetto e i fantastici panorami che lo incoronano e a meno di trenta chilometri dal GRA. Oltretutto la prima volta ci arrivai dal basso l’emozione fu grandissima. Risalii il pendìo dalla forra del Rio Cerreto, lungo un sentiero antichissimo che passa in un ambiente integro e che percorre la più singolare via cava – e dire che ne ho viste tante! – che mi sia mai capitato di percorrere, con una curva a 180 gradi per superare il forte dislivello,

N. 8.  Le cave di Salone.

Questo luogo non si trova vicino Roma, ma a Roma. Ovvero a chilometro zero!

Si trova peraltro sotto gli occhi di migliaia di romani di automobilisti che percorrono la Roma – l’Aquila in direzione di Roma.

Io stesso per almeno vent’anni, percorrendo la Roma – L’Aquila di ritorno da scalate ed escursioni sui monti abruzzesi, venivo regolarmente distratto dalla visione di laghi circondati da gigantesche pareti rocciose, che appaiono per pochi secondi volgendo lo sguardo oltre il guardrail sulla destra, poco prima di incrociare il GRA.
I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - fra le Cave di Salone

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – fra le Cave di Salone

Mi informai, e venni sapere che erano le cosiddette cave di Salone, dalle quali i romani estraevano il materiale che veniva trasportato in città per il tramite dell’Aniene, poi lungo il Tevere, e arrivava a Roma per renderla eterna.
E anche una straordinaria location cinematografica: torri medievali dirute che si specchiano nei laghi, un faraglione di roccia che preannuncia una cavità smisurata con alberi a testa in giù, piante rampicanti a ricoprire le rovine il sole a illuminare l’ambiente passando da enormi fori aperti nelle volte.

Troviamo ambienti così smisurati, che potrebbero essere un’eccezionale location cinematografica per un film sui titani.

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - fra le Cave di Salone 1

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – fra le Cave di Salone 1

E, quando ci vado, avverto regolarmente una solitudine assoluta e un senso di sospensione del tempo, come del resto sempre mi capita quando entro in una cava di migliaia di anni fa, ad esempio nelle Cave di Grotta Oscura.

N. 9  Le cave di Grotta Oscura.

Altro luogo quasi a chilometro zero (poche migliaia di metri dal GRA, sulla direttrice Flaminia), e altrettanto straniante come le cave di Salone. Queste cave culminano con una sala gigantesca che lascia senza fiato: prende luce da un enorme ingresso e da una voragine apertasi a seguito di una frana. E’ al contempo una cava e un antro smisurato: non si capisce dove sia finita l’attività estrattiva e dove sia iniziata l’opera della natura.

Anche qui, come per le citate sopra cave di Salone e il fosso del Peccato si potrebbero girare, con grande successo, film fantasy. Per non parlare, a proposito di location di file fantasy, del decimo e ultimo luogo che stiamo per vedere.

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - le cave di Grotta Oscura

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – le cave di Grotta Oscura

N. 10  Il ponte Coperto. E’ forse il luogo più sbalorditivo vicino Roma, senza nulla togliere agli altri nove. (la foto di copertina,  di Mauro Intini, ne mostra l’ingresso).

Cominciamo a camminare fra i campi non distanti da quella cittadina già di per sé fascinosa che è Ceri, Il terreno si inabissa all’improvviso davanti a noi, formando una forra più profonda delle tante da me viste vicino Roma.

Dopo alcune centinaia di metri si scende ripidamente sul fondo della forra, nella quale si cammina finché, all’improvviso, ci si trova davanti a una cavità gigantesca con una più piccola a lato, e con altre ancora più piccole, tutte scavate in un grande catino di roccia.

Si tratta di scavi così antichi (probabilmente pre-etruschi), che l’erosione li ha completamente modificati nei millenni.

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - il Ponte Coperto - Ceri

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – il Ponte Coperto – Ceri

Facciamo i primi metri all’interno, ed ecco un’altra galleria che si apre di lato e che va a ricongiungersi con quella principale, tanto che questi scavi artificiali diventano un vero sistema di grotte. Ora le cose si fanno serie. Un salto di roccia con una piccola cascata ci obbliga a una breve disarrampicata. Tiriamo fuori le torce e procediamo nell’oscurità, accompagnati dallo scorrere dell’acqua sotto i nostri piedi.

Dopo altri cinquanta metri intravediamo la luce e arriviamo ad un grande ambiente che preannuncia lo sbocco della galleria, con il rivo che si fa strada tra le frane. Fantastico!

A proposito; troverai informazioni più dettagliate su questi e altri 65 luoghi segreti vicino a Roma nelle tre omonime guide.

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma - la moletta di Mezzo lungo il fosso di S. Antonino

I 10 luoghi segreti più belli vicino Roma – la moletta di Mezzo lungo il fosso di S. Antonino

Commenta da Facebook